Pecorino di Fossa delle Crete Senesi

31,6562,75

Pecorino di Fossa delle Crete Senesi – Fratelli Sanna

I pecorini stagionati sono i più maturi e saporiti. Si presentano con una crosta più scura che, dopo essere stata pulita o raschiata, può essere mangiata perché non viene trattata con prodotti chimici o sostanze ad azione antibiotica come conservanti. La pasta è di colore giallo paglierino chiaro e acquisisce colorazioni più piene man mano che avanza la stagionatura.

Pasta leggermente friabile ma morbida, assenza di crosta. Aroma intenso, penetrante, sapore deciso, molto particolare.

I formaggi stagionati sono altamente digeribili: durante la stagionatura i grassi e le proteine vengono in parte digeriti e trasformati in sostanze più semplici.

Non è un prodotto da consumare a grosse fette: in virtù della sua concentrazione di nutrienti e della pienezza del gusto è un prodotto che sazia prima e soddisfa anche in modeste quantità.

Svuota

Descrizione

Pecorino di Fossa delle Crete Senesi – Fratelli Sanna

Ingredienti: Latte di pecora pastorizzato da Agricoltura Biologica (provenienza aziendale) – Sale marino – Caglio di vitello, senza conservanti – Fermenti lattici.

Affinamento: Il nostro pecorino viene mandato a stagionare nelle fosse Venturi a Sogliano al Rubicone in provincia di Forlì-Cesena deve avere almeno 60 giorni di maturazione. Questa particolare stagionatura avviene all’interno di fosse di tufo, dei veri e propri pozzi. Si pone il formaggio, da 6 a 9 forme, dentro sacchi di tela. I sacchi vengono poi coperti con paglia facendo vari strati alternando formaggio e paglia fino al riempimento della fossa. La fossa viene poi chiusa ermeticamente in modo da non far circolare aria. Il pecorino tende a deformarsi. L’umidità è molto alta tanto che le forme ne rimangono impregnate per mesi anche dopo che sono uscite dalle fosse. La stagionatura ha una durata di 3 mesi. Dopo circa 20 giorni, per non far perdere le caratteristiche viene conservato sottovuoto. Vengono effettuate 2 stagionature all’anno una da aprile a giugno e l’altra da agosto a ottobre.

Trattato in crosta con: Nessun trattamento

Stagionatura: 5/18 Mesi.

Organismo di controllo: Perde la certificazione in quanto lo stagionatore (la fossa) non ha certificazione bio.

Modalità di conservazione e caratteristiche: Il pecorino stagionato in fossa deve essere conservato a temperature intorno ai 16°. Togliere sempre prima di consumarlo, se tenuto in frigorifero. 

Scadenza: 3 anni dalla produzione.

Produzione limitata.

Informazioni aggiuntive

Quantità

1/4 forma, 1/2 forma, 1 forma

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pecorino di Fossa delle Crete Senesi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITIT