Prosciutto di Cinta Senese

Da 34,84 a 582,40

Prosciutto di Cinta Senese – Nannetti e Bernardini

È un prosciutto rustico. La Cinta è una razza particolarmente antica che trae il nome dalla sua area di diffusione, le colline del senese, probabilmente già allevata al tempo dei romani.

Le prime attestazioni sicure della sua presenza risalgono al tardo medioevo quando Ambrogio Lorenzetti ritrasse la specie in un proprio affresco del 1338, dal nome Allegoria ed effetti del Buono e del Cattivo Governo (nel riquadro La campagna ben governata), conservato nel Palazzo Comunale di Siena.

È caratterizzato da un inebriante odore di spezie e pepe, e da un gusto molto intenso.

È perfetto servito come antipasto insieme a pane casareccio, abbinato a grandi rossi toscani come Chianti, Brunello di Montalcino o Nobile di Montepulciano.

Descrizione

Prosciutto di Cinta Senese – Nannetti e Bernardini

La particolarità della materia prima utilizzata, l’allevamento all’ aperto e l’alimentazione, conferiscono al prodotto una qualità inconfondibile e un gusto unico. La stagionatura può variare da 18 a 48 mesi. 

Modalità di conservazione: mantenere in luogo fresco e asciutto, consigliata una temperatura di +6/10°C e umidità relativa non superiore a 65-70%.

Valori medi per 100 g di prodotto

Valore energetico: 231 kcal/966 kJ

Grassi: 13 g

Di cui acidi grassi saturi: 6 g

Carboidrati: < 0,5

Di cui zuccheri: < 0,5

Proteine: 28 g

Sale: 4,5 g

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Peso

500 g, 1 kg, 5 kg, Intero (8/9 kg)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Prosciutto di Cinta Senese”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…

it_ITIT